rotate-mobile
Cronaca

Stalking condominiale, arrestato e allontanato geometra violento

Il gip del tribunale di Padova ha convalidato l'arresto per il professionista 57enne residente in zona Forcellini, che aveva collezionato numerose denunce negli ultimi 4 anni. Aveva anche ferito a coltellate il vicino di pianerottolo

Un corposo fascicolo fatto di querele e denunce raccolte negli ultimi quattro anni dalla divisione anticrimine della questura e di fronte al quale il giudice del Tribunale di Padova ha deciso per la convalida dell'arresto di Alessandro R., geometra 57enne residente in città in zona Forcellini.

STALKING DI CONDOMINIO. Le accuse rivolte al professionista sono di stalking nei confronti degli abitanti del suo condominio e di lesioni aggravate e minacce verso un uomo, residente sullo stesso pianerottolo dell'arrestato, ferito a coltellate al termine di un violento alterco. Il pubblico ministero Giorgio Falcone ha chiesto e ottenuto anche la misura accessoria del divieto di avvicinarsi ai condomini.

UNA SETTIMANA FA: STALKING CONDOMINIALE A BRUSEGANA

CAMBIO DI RESIDENZA. L'arresto è stato eseguito l'altra sera dagli agenti della squadra Volanti. Il geometra dovrà ora trovarsi una nuova abitazione. È la seconda decisione di questo genere presa nel giro di un mese dal giudice del tribunale di Padova in casi in cui vige un concreto pericolo del ripetersi di situazioni pericolose per l'incolumità pubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking condominiale, arrestato e allontanato geometra violento

PadovaOggi è in caricamento