rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Stalker perseguita per anni la sua ex compagna: il tribunale decide per il divieto di avvicinamento

Le inviava lettere offensive, le chiedeva anche dei soldi come "risarcimento danni per i suoi tradimenti". Da febbraio la situazione è peggiorata e la donna ha chiesto aiuto alla polizia

Lettere minatorie, telefonate, persino richieste di denaro come “risarcimento danni per tradimento”. La Squadra mobile ha indagato su un 58enne dopo che l’ex compagna lo ha denunciato per stalking.

La vicenda

Il loro rapporto era terminato da anni ma lui continuava a molestarla. All’inizio la donna credeva di riuscire a gestire la situazione, ha raccontato ai poliziotti. L’ex le inviava lettere offensive, le chiedeva del denaro convinto che lei lo avesse tradito. Ma è stato dal febbraio di quest’anno che le cose sono peggiorate al punto da spingere la vittima a chiedere aiuto alla polizia: le telefonate e i messaggi si sono intensificati e aveva anche il timore di essere seguita. La sezione specializzata al contrasto della violenza di genere della Squadra mobile ha avviato le indagini sul 58enne residente in provincia e dagli elementi raccolti dagli inquirenti è emerso il comportamento persecutorio dell’uomo. Il sostituto procuratore Roberto D’Angelo ha chiesto e ottenuto dal giudice per le indagini preliminari, sulla base delle indagini della Mobile, un provvedimento cautelare: il divieto di avvicinamento alla vittima e ai luoghi da lei abitualmente frequentati. Lunedì 29 marzo gli agenti hanno notificato l’ordinanza al 58enne, rintracciato a Piove di Sacco a bordo del proprio camper, con il quale è solito spostarsi in compagnia dei suoi cani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalker perseguita per anni la sua ex compagna: il tribunale decide per il divieto di avvicinamento

PadovaOggi è in caricamento