Cronaca

Gelosa dell'altra donna, perseguita l'ex marito: a processo per stalking

La donna, 49enne di Saonara, si presenterà in tribunale a Padova il 1 aprile. Secondo l'accusa, l'ex moglie, ossessionata dalla relazione dell'ex consorte, lo avrebbe perseguitato impedendogli anche di vedere il figlio

I prossimo 1 aprile si presenterà davanti al giudice monocratico Nicoletta Stefanutti, al tribunale di Padova, la 49enne di Saonara, accusata di stalking nei confronti dell'ex marito. Il giudice dell'udienza preliminare, Domenica Gambardella, ha accolto, come riportano i quotidiani locali, la richiesta di rinvio a giudizio presentata dal pm Vartan Giacomelli.

STALKING. L'imputata, assistita dall'avvocato Roberto Boev, secondo l'accusa si sarebbe resa protagonista di atti persecutori nei confronti dell'ex coniuge. Minacce, insulti, appostamenti e persino diverse denunce, sempre risultate infondate. L'atteggiamento della donna si sarebbe inasprito dopo la scoperta di una relazione amorosa intrattenuta dall'ex consorte con un'altra persona. Un rapporto che avrebbe esasperato una situazione già complicata. La 49enne avrebbe iniziato a tempestare di telefonate amici e colleghi dell'ex compagno per carpire informazioni sulla sua nuova vita privata. In mezzo sarebbe finito pure il figlio dei due, tanto che al padre sarebbe risultato difficile incontrarlo nonostante le disposizioni del tribunale. Momento clou a Capodanno. La donna si sarebbe presentata alla festa, dove si trovavano ex marito e nuova compagna, facendo una scenata davanti a tutti i presenti.

A PROCESSO. Il 1 aprile, la 49enne proverà a smontare le accuse a suo carico. L'ex consorte, costituitosi parte civile, sarà assistito dall'avvocato Ernesto De Toni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelosa dell'altra donna, perseguita l'ex marito: a processo per stalking

PadovaOggi è in caricamento