Cronaca Arcella / Via Lorenzo Perosi

Lo stalker la aspetta e la obbliga a salire su un taxi: salvata dalla polizia

L'uomo per ordine del tribunale non doveva avvicinarsi, nemmeno telefonarle. Invece l'ha costretta a salire su un taxi, fino all'intervento della polizia

Non doveva avvicinarsi a lei, nemmeno telefonarle. La polizia ha bloccato un 38enne ubriaco che stava infastidendo una donna.

Il fatto

È successo tutto dentro un taxi in via Perosi. Era la sera tardi di lunedì 14 settembre quando un tassista ha chiamato la polizia: all’interno della sua auto un uomo e una donna stavano litigando. Il 38enne marocchino era ubriaco, forse anche sotto l’effetto di psicofarmaci, e la donna, una 40enne marocchina, non voleva seguirlo. Aveva paura di lui che nemmeno doveva avvicinarsi a lei e ai suoi familiari, nemmeno telefonarle. La donna ha raccontato agli agenti che il 38enne le aveva intimato di seguirlo e lei era salita sul taxi per paura di un suo scatto d’ira. Al controllo è emerso anche che lo stalker aveva documenti rubati: è stato denunciato per ricettazione e violazione del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da persona offesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo stalker la aspetta e la obbliga a salire su un taxi: salvata dalla polizia

PadovaOggi è in caricamento