rotate-mobile
Cronaca

Torna due volte dalla vicina minacciandola di morte: 36enne arrestato per stalking

La prima volta ha bussato insistentemente armato di coltellino, la seconda ha proprio cercato di buttare giù la porta. Un uomo è stato arrestato per atti persecutori

Bussava insistentemente alla porta armato di martello. La polizia lo ha portato via ma lui è tornato di nuovo minacciando la donna di morte.

Il fatto

Nella notte tra lunedì 4 e martedì 5 ottobre un 36enne tunisino si è presentato alla porta della vicina di casa, una 45enne italiana. Ha cominciato a battere i pugni sulla porta, urlava. La donna credeva fosse armato di martello e ha chiamato il 113. Lo aveva già denunciato e l’uomo aveva ricevuto un ammonimento del questore lo scorso luglio per stalking e possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere. La polizia lo ha bloccato: aveva un cacciavite e un coltellino. Portato negli uffici della questura e terminate le operazioni, l’uomo è tornato dalla donna. L’ha minacciata di morte e si è scagliato contro la porta dell’abitazione cercando di abbatterla. La 45enne ha chiamato ancora una volta la polizia: questa volta sono scattate le manette per atti persecutori. Ora si trova in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna due volte dalla vicina minacciandola di morte: 36enne arrestato per stalking

PadovaOggi è in caricamento