menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via la "Stazione delle bici", un bando per dare lavoro a disoccupati

Per la rimozione delle due ruote parcheggiate "selvaggiamente" nell'area dello scalo ferroviario di Padova, fornire custodia e manutenzione, il Comune ha deciso di attivare il servizio e affidarlo esternamente

A Padova aprirà la "Stazione delle biciclette": un nuovo servizio di rimozione, deposito, custodia e riparazione di biciclette.

IL BANDO. Il servizio, che troverà posto nei locali di proprietà comunale in via Eremitano ai numeri civici 1 e 3, 5 e 7, in corso di manutenzione, sarà affidato in gestione esterna a chi si aggiudicherà il bando pubblicato in questi giorni nella rete civica Padovanet, con base d'asta di 12mila euro annui forfetari.

IL SERVIZIO. L'affidatario, sotto la direzione della Polizia municipale, dovrà rimuovere con cadenza quindicinale le bici parcheggiate senza rispettare le regole e i rottami da piazzale stazione e da altri luoghi della città, e custodire i mezzi per renderli disponibili ai proprietari che ne facciano richiesta entro 90 giorni. Oltre tale periodo le bici verranno consegnate al Provveditorato per metterle all'asta. Oltre alla custodia dei veicoli rimossi e recuperati, in via Eremitano sarà anche disponibile un servizio deposito e riparazione delle biciclette.

VENERDÌ IN STAZIONE: BICI IN PARK "SELVAGGIO" RIMOSSE DAI VIGILI

BORSE LAVORO PER DISOCCUPATI. Le attività saranno svolte da un operaio specializzato e da un addetto al servizio di rimozione, deposito e custodia delle biciclette, al quale saranno affiancati due collaboratori con borsa lavoro di 450 euro mensili, a carico del Comune, che li individuerà tra le persone idonee prive di occupazione. I proventi dal deposito, custodia e riparazione delle bici andranno all'affidatario, cui il Comune chiederà di praticare tariffe agevolate, rispetto a quelle di mercato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento