menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una statua in Prato della Valle

Una statua in Prato della Valle

Stazione, Conte: “Le statue non rappresentano un deterrente alla criminalità”

L'assessore regionale Maurizio Conte invita il Comune di Padova a rivalutare il sovvenzionamento da 150 mila euro per le opere d'arte proponendo di concedere spazi pubblicitari ad Aps in modo da ammortizzare il costo del progetto

Continua la polemica per la scelta del Comune di Padova d’investire 150 mila euro nella costruzione di due opere d’arte in piazzale Stazione. L’assessore regionale leghista Maurizio Conte ha esortato l’amministrazione comunale a rivalutare il bando pubblico.

“Mi spiace – afferma Conte – svegliare dal sonno Zanonato e la cultural crew del Pd padovano, i quali credono che la ricetta per scongiurare l’allarme criminalità in città si celi dietro alla cultura. Può servire di certo all’anima dei padovani, ma come dissuasore dal commettere reati credo abbia poco valore”.

Insomma, l’invito è quello di ponderare bene la decisione prima di stanziare una simile cifra in un momento di ristrettezze economiche. “Si cerchino – chiude Conte – adeguate sponsorizzazioni private, concedendo in cambio spazi pubblicitari che grazie ad Aps non graverebbero sulle casse comunali”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento