menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione, ancora una lite tra connazionali: un clandestino ferito

Due nigeriani si sono scontrati questa mattina presto: la polizia ha rintracciato uno dei due stranieri con ferite al braccio. L'uomo, clandestino, aveva un'ordinanza di divieto di dimora a carico

Ancora disordini in zona stazione dopo gli episodi di violenza delle ultime settimane. Alle 3.50 di questa mattina una volante della squadra mobile è intervenuta in via Fra Eremitano per la segnalazione di una lite tra stranieri.

Giunti sul posto gli agenti hanno rintracciato, all’altezza del cavalcavia Borgomagno, un nigeriano clandestino, che presentava ferite all’avambraccio. L’uomo,  fatto trasportare in ospedale dal 118 e curato per lesioni, ha avuto una prognosi di 8 giorni.

Una volta in Questura, il nigeriano ha riferito di essere stato aggredito da un connazionale per motivi sconosciuti. Successivi accertamenti hanno rivelato che il soggetto era stato sottoposto a misura cautelare di divieto di dimora nella provincia di Padova con un’ordinanza emessa nel febbraio dello scorso anno dal Tribunale della Libertà di Venezia. E’ stato quindi richiesto all’Autorità giudiziaria un aggravamento del provvedimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento