rotate-mobile
Cronaca

Strage del naufragio di Lampedusa Volontari padovani tra i soccorritori

Tre i compaesani che hanno operato sull'isola durante la tragedia della settimana scorsa che ha provocato la morte di centinaia di immigrati

Il Cisom (Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta) è il primo organismo ad intervenire a livello sanitario e di assistenza nei confronti dei migranti, in quanto i suoi operatori sono gli unici soggetti imbarcati direttamente sulle motovedette della Capitaneria e della Guardia di Finanza. A farne parte e a partecipare ai soccorsi della tragedia che la settimana scorsa ha provocato il naufragio di un barcone e la morte di centinaia di migranti a Lampedusa anche una squadra di padovani.

LA CERIMONIA: Anche Padova commemora le vittime di Lampedusa - IL MESSAGGIO: Cordoglio della presidente della Provincia di Padova

SOLIDARIETÀ DA PADOVA. Il gruppo, partito il 30 settembre e rientrato il 7 ottobre, era composto da Attilio Dello Vicario, Rosa Crecca ed Emilio Schirru, medico residente a Cadoneghe che costantemente opera con il Gruppo Cisom di Padova al posto di assistenza e primo soccorso nella basilica del Santo tutte le domeniche mattina. Un importante contributo di solidarietà anche dalla terra padovana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage del naufragio di Lampedusa Volontari padovani tra i soccorritori

PadovaOggi è in caricamento