Sorpreso a bivaccare in città due volte a poche ore di distanza: denunciato 32enne

L'uomo è sottoposto al divieto di dimora nel comune di Padova ma dopo l'identificazione in Questura è andato a dormire in un garage dei via De Cristoforis

Notte di controlli quella di sabato e domenica per la polizia che in poche ore ha trovato per due volte uno straniero a bivaccare nonostante il divieto di permanenza nel territorio padovano.

Corso del Popolo

Verso le 20.25 una volante ha identificato in corso del Popolo un moldavo di 32 anni gravato dal divieto di dimora nel comune di Padova. Portato in questura per le formalità, dopo due ore è stato liberato con un aggravamento di pena. Neanche 12 ore più tardi lo straniero è stato trovato a bivaccare in un box auto della città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Via De Cristoforis

Alle 5.30 una voltante stava perlustrando via De Cristoforis quando ha notato al civico 5 la presenza in un garage semiaperto di una persona che dormiva. Accompagnato in questura per accertamenti è stato identificato come lo stesso moldavo di 32 anni, già destinatario del divieto di dimora nel territorio del capoluogo euganeo e che da poche ore aveva avuto un aggravamento della pensa. L’uomo è stato di nuovo segnalato all’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

  • Live - Sangue sulle strade. Arrestato l'ex vicepresidente del Padova. Rogo sui Colli

  • Riceve per sbaglio oltre 5.000 euro, e non li restituisce: denunciato per appropriazione indebita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento