rotate-mobile
Cronaca

"Se questo è un uomo": striscione oltraggioso esposto nel Giorno della Memoria

Comparso nella curva occupata dai tifosi del Padova nel derby di sabato sera col Vicenza

"Se questo è un uomo" e, sotto al titolo del celeberrimo libro di Primo Levi sull'Olocausto, il disegno stilizzato di un tifoso con la maglia del Vicenza che sta addentando un gattino. Come riporta "VicenzaToday" lo striscione è comparso nella curva occupata dai tifosi del Padova nel derby col Vicenza di sabato 27 gennaio, in cui si celebrava la Giornata della Memoria.

LE POLEMICHE

Nel disegno non appare alcun simbolo antisemita o che richiama all'ebraismo, ma sono già divampate le polemiche per la "tempestività" dell'esposizione. Non è certo il primo caso: l'ultimo eclatante episodio ha visto coinvolti i tifosi laziali che, prima del derby dell'ottobre scorso, avevano diffuso delle figurine di Anna Frank con la maglia della Roma. Nonostante il grande clamore mediatico e la risposta di molte altre curve, alla società di Lotito sono stati comminati solo 50mila euro di multa.

E I CONTROLLI?

Vista l'estrema attenzione delle forze dell'ordine nel controllare il materiale che viene introdotto negli stadi, tanto da impedire l'ingresso della bandiera del Veneto, in quanto considerato simbolo politico, resta un mistero come questo striscione sia riuscito a varcare i tornelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se questo è un uomo": striscione oltraggioso esposto nel Giorno della Memoria

PadovaOggi è in caricamento