Cronaca

Studenti delle medie mettono in scena un'esecuzione Isis: sospesi

Hanno scattato una foto negli spogliatoi della palestra del loro istituto a Piove di Sacco. L'immagine è comparsa su Instagram e Whatsapp, e ha fatto il giro tra i ragazzi, arrivando anche a dirigenza scolastica e famiglie

Simulano un'esecuzione in stile Isis negli spogliatoi della palestra della scuola, si fotografano con il telefonino e postano la "bravata" su Instagram, facendo girare la foto anche tramite Whatsapp. È accaduto alcune settimane fa in una scuola media di Piove di Sacco, ed è costato, a 5 studenti di 13 anni, una sospensione di 3 giorni.

L'"ESECUZIONE". Le immagini mostrano una persona inginocchiata e altre due accanto travisate e con un coltello (finto). Un quarto ragazzo compare sulla scena, un quinto scatta l'immagine inserendosi in modalità "selfie".

SCUOLA E FAMIGLIA. La dirigenza scolastica ha contattato le famiglie e, con loro, ha concordato un procedimento disciplinare che prevederebbe anche l'incontro degli alunni con uno psicologo.

IL SINDACO. Una "goliardata fatta da ragazzini", l'ha definita il sindaco di Piove, Davide Gianella, che ha commentato: "Credo che sia una questione che va posta nei giusti binari. Non va trasformata in un caso mediatico, ma riportata nell'alveo di ragazzini che hanno inscenato qualcosa di cui forse non comprendevano appieno la portata. Voglio considerarla una goliardata che comunque non doveva essere fatta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti delle medie mettono in scena un'esecuzione Isis: sospesi

PadovaOggi è in caricamento