menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

Il corpo di un 40enne è stato rinvenuto nel pomeriggio di mercoledì lungo il Gorzone nella Bassa Padovana. Nessun dubbio che si sia trattato di un drammatico gesto estremo

Tragico rinvenimento mercoledì pomeriggio nelle campagne di Carmignano di Sant'Urbano.

Il ritrovamento

Nel primo pomeriggio una persona di passaggio lungo via Argine Gorzone Destro si è imbattuta nel cadavere. Immediata la chiamata al 112 che ha inviato sul posto una pattuglia insieme ai sanitari del Suem. Tragica la scena presentatasi davanti ai soccorritori, ai quali è stato chiaro il fatto che purtroppo per la vittima nulla si sarebbe potuto fare. Recuperato il corpo, la salma è stata identificata in quella di un 40enne di Cinto Euganeo. L'assenza di segni di violenza riconducibili a terzi e le modalità della morte non hanno lasciato dubbi circa l'intenzionalità del gesto. Dopo aver informato i familiari e l'autorità giudiziaria, i carabinieri hanno ricostruito i contorni della drammatica vicenda. Il suicidio potrebbe essere connesso a problemi lavorativi che proprio in questi giorni avrebbero improvvisamente colpito e sopraffatto il 40enne. La salma è stata restituita ai parenti per l'organizzazione del funerale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento