Cadavere lungo l'argine: il tragico gesto forse legato a problemi lavorativi

Il corpo di un 40enne è stato rinvenuto nel pomeriggio di mercoledì lungo il Gorzone nella Bassa Padovana. Nessun dubbio che si sia trattato di un drammatico gesto estremo

(foto: archivio)

Tragico rinvenimento mercoledì pomeriggio nelle campagne di Carmignano di Sant'Urbano.

Il ritrovamento

Nel primo pomeriggio una persona di passaggio lungo via Argine Gorzone Destro si è imbattuta nel cadavere. Immediata la chiamata al 112 che ha inviato sul posto una pattuglia insieme ai sanitari del Suem. Tragica la scena presentatasi davanti ai soccorritori, ai quali è stato chiaro il fatto che purtroppo per la vittima nulla si sarebbe potuto fare. Recuperato il corpo, la salma è stata identificata in quella di un 40enne di Cinto Euganeo. L'assenza di segni di violenza riconducibili a terzi e le modalità della morte non hanno lasciato dubbi circa l'intenzionalità del gesto. Dopo aver informato i familiari e l'autorità giudiziaria, i carabinieri hanno ricostruito i contorni della drammatica vicenda. Il suicidio potrebbe essere connesso a problemi lavorativi che proprio in questi giorni avrebbero improvvisamente colpito e sopraffatto il 40enne. La salma è stata restituita ai parenti per l'organizzazione del funerale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento