menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ennesima tragedia della depressione: vita stroncata da un colpo di fucile al volto

Una domenica nera, con un suicidio ad Abano che ha visto morire un 74enne nella sua abitazione. Fatale una fucilata in pieno volto, che non gli ha lasciato scampo

Un altro suicidio ha colpito la comunità padovana, già funestata da numerosi episodi che hanno visto protagoniste persone di ogni età che hanno scelto di compiere il gesto estremo.

La vicenda

Dopo due drammatici casi di cronaca, che hanno registrato la morte di un 18enne e di un 36enne rispettivamente a Borgo Veneto e a Rubano, l'ultimo fine settimana si è concluso con la morte di un 74enne di Abano Terme. L'uomo, che non era sposato e viveva solo nella cittadina termale, soffriva da tempo di depressione. Domenica, al culmine di un momento di grande sconforto, si è sparato un colpo di fucile al volto nella sua abitazione.

Le indagini

A rinvenire il cadavere sono stati i carabinieri della stazione di Abano, allertati dai vicini di casa. Dopo l'arrivo dei sanitari la salma è stata ricomposta e affidata al carro funebre, mentre i militari sono stati impegnati nei rilievi, anche se pare non vi siano dubbi sulla volontarietà del gesto. Indagini in corso anche per verificare se l'arma fosse regolarmente posseduta dalla vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento