Scomparso da casa, si è suicidato con un colpo alla testa. Il cadavere riaffiora dal canale

Potrebbe esserci un momento di sconforto per motivi personali dietro il suicidio di un artigiano nella Bassa Padovana. Era scomparso mercoledì sera, non ha lasciato messaggi

I carabinieri nei pressi del luogo del ritrovamento

Dopo un giorno e mezzo di angoscia si è risolta con il peggiore degli esiti la sparizione di Andrea Masin, 57enne residente a Pernumia.

Il ritrovamento

Lo hanno trovato a poche centinaia di metri da casa, in un canale, con accanto la pistola che ha utilizzato per togliersi la vita. La cautela da parte degli inquirenti è massima, ma gli accertamenti effettuati sull'arma sembrano escludere che la morte sia stata provocata da terze persone. Andrea dunque non sarebbe stato ucciso, ma si sarebbe tolto la vita. Il tragico rinvenimento nella tarda mattinata di venerdì: il cadavere giaceva all'interno della canaletta in località Casona, nelle campagne del comune di Pernumia.

La morte

Sotto la supervisione dei carabinieri il corpo è stato recuperato e, dai primi accertamenti, la causa della morte è stata ricondotta a un colpo di pistola alla tempia che ne ha provocato il decesso istantaneo. A testimoniarlo anche la pistola Browning 7,65 che Masin deteneva regolarmente e che non risulta maneggiata da altri, ora sequestrata per analisi più approfondite. Da capire se l'uomo si sia ucciso la sera stessa dell'allontanamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il movente

La scomparsa del 57enne risale alla sera di mercoledì ed è stata denunciata dalla moglie il giorno seguente. La donna ha raccontato ai carabinieri che il marito era uscito di casa senza più rientrare. Masin, artigiano, non risulta avesse problemi economici. Il gesto estremo potrebbe dunque essere riconducibile a una situazione di sconforto che, secondo indiscrezioni, non avrebbe comune dato a vedere. Nessun messaggio che lasciasse trasparire intenti suicidi è stato al momento ritrovato. la salma si trova ora all'obitorio dell'ospedale di Monselice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Clamoroso, dopo 2 giorni di attività il Gasoline chiude: «Troppi rischi, gettiamo la spugna»

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento