Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Donna padovana suicida a Siena: un video diffuso sui telefoni la ritrae ormai morta, caccia a chi l'ha girato

La procura della repubblica ha aperto un fascicolo per omissione di soccorso: si ipotizza anche il reato di vilipendio di cadavere. Al lavoro carabinieri e polizia postale

Il suicidio di una donna padovana che nella giornata di venerdì si è buttata dalla famosa Torre del Mangia di Siena ha degli strascichi ulteriormente macabri e che potrebbero far scattare denunce. Dopo pochi istanti dal tragico gesto qualcuno è corso a pochi metri dal cadavere e ha girato con il telefonino un video da 30 secondi. In breve tempo quei frame sono iniziati a girare negli smartphone tra le chat di whatsapp e hanno travalicato i confini senesi arrivano anche a Padova dove la famiglia della persona deceduta tutt'ora abita.

La procura apre un'inchiesta

Il procuratore capo di Siena Salvatore Vitello in una nota spiega:  "In relazione alla diffusione in chat che mostra la salma della donna che si è tolta la vita gettandosi dalla Torre del Mangia a Siena, la procura ha ordinanto accertamenti disponendo uno stralcio della particolare vicenda dal fascicolo relativo al suicidio, in relazione a una ipotesi di reato collaterale, quella di omissione di soccorso. I carabinieri stanno già raccogliendo le immagini di tutte le telecamere pubbliche e private che abbiano potuto inquadrare la persona che ha ripreso e diffuso il video in questione. Sul fatto sta indagando anche la polizia postale". I militari starebbero chiudendo il cerchio e nei prossimi giorni potrebbero individuare la persona che ha girato quelle immagini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna padovana suicida a Siena: un video diffuso sui telefoni la ritrae ormai morta, caccia a chi l'ha girato

PadovaOggi è in caricamento