Studente di 18 anni si suicida con un colpo di pistola rubata all'amico

La tragica fine di un giovane di Megliadino San Fidenzio, trovato già privo di conoscenza ieri mattina da alcuni cacciatori nelle campagne di Borgo Frassine, a Montagnana. Una delusione d'amore forse all'origine del gesto

La locialità di Borgo Frassine a Montagnana dove si è tolto la vita il giovane 18enne di Megliadino San Fidenzio

Tragica scoperta, ieri mattina, per un gruppo di cacciatori nelle campagne di Borgo Frassine a Montagnana.

TROVATO DAI CACCIATORI. Un'auto ferma, di primissimo mattino, in una zona così isolata, in via Sperona. Difficile non insospettirsi. Avvicinatisi al veicolo, di fronte a loro il corpo ormai giù quasi esanime di un giovane, gravemente ferito da un'arma da fuoco, ancora in vita ma non più cosciente. Allertati immediatamente i soccorsi, purtroppo il ragazzo, appena 18enne, non ce l'ha fatta ed è deceduto poco dopo.

SUICIDA CON L'ARMA DELL'AMICO. La vittima, uno studente residente a Megliadino San Fidenzio, si era sparata. Nell'abitacolo i carabinieri hanno rinvenuto la pistola e dei biglietti. In uno il ragazzo spiegava l'insofferenza interiore che lo aveva portato alla disperata decisione di farla finita e nell'altro si scusava con l'amico al quale, a sua insaputa, aveva sottratto l'arma.

LA DELUSIONE D'AMORE. Secondo alcune testimonianze, sembra che il giovane recentemente fosse rimasto particolarmente scosso per una delusione d'amore, ma nulla avrebbe fatto presagire che sarebbe arrivato a tanto. La salma è attualmente a disposizione dell'autorità giudiziaria. L'autopsia potrebbe essere eseguita già entro oggi. I familiari restano in attesa del nulla osta per poter fissare i funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento