menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Suora sventa la truffa, avvicinata da finto direttore Inps che le chiedeva 2.500 euro

Una religiosa 80enne ha fermato sul nascere un raggiro nei suoi confronti. Le veniva chiesta denaro per la sua pensione di invalidità. La donna, capito l'inganno, ha chiesto l'intervento della polizia

Era stata contattata da un finto direttore Inps che la informava che la sua domanda di invalidità era stata accettata e, se non voleva che venisse annullata, doveva fare subito un bonifico dell'importo di 2.500 euro ad un presunto avvocato. Di contro lui le prometteva un indennizzo di 14mila euro.

TRUFFA SVENTATA. Ovviamente era una bugia per estorcere denaro ad una religiosa 80enne, di un istituto dell'Arcella, a Padova. La suora, fiutando che si potesse trattare di una truffa, ha rifiutato le pretese del sedicente direttore, ha contattato il 113 sventando quindi il malaffare al quale era destinata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento