Cronaca Codevigo

Svastica tracciata con lunghi pali nel cortile della scuola: è caccia all'autore

La preside ha immediatamente sporto denuncia ai carabinieri: la prima a trovarla è stata la bidella che ha aperto la scuola la mattina

Una svastica nel giardino della scuola, tracciata usando i pali della recinzione dell’orto coltivato dagli studenti. È caccia all’autore.

Il fatto

Nella notte tra mercoledì e giovedì qualcuno si è introdotto nel giardino della scuola media di Codevigo e usando dei lunghi pali ha ricreato il disegno di una svastica nazista. A scoprirla è stata la bidella che il mattino ha aperto per prima la scuola. La preside dell’istituto ha denunciato l’accaduto ai carabinieri che ora stanno indagando per scoprire l’autore e capirne il movente. «Qualcuno ha pensato di lasciare un segno visibile della propria ignoranza. Un atto vandalico e una violazione che andranno perseguiti» ha commentato il sindaco Francesco Vessio. Anche il senatore Antonio De Poli ha evidenziato la gravità del gesto: «L’episodio della svastica a Codevigo non è una bravata ma un gesto di profonda ignoranza che offende la sensibilità di tutti. Si tratta di un atto vandalico simbolicamente molto forte che non può e non deve essere minimizzato. Quanto è accaduto va condannato senza alcun tipo di esitazione, anche e soprattutto per dare un segnale di educazione forte ai ragazzi e ai giovani». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svastica tracciata con lunghi pali nel cortile della scuola: è caccia all'autore

PadovaOggi è in caricamento