menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

T-red in due mesi elevate 1.897 sanzioni, tre a semaforo: il più "attivo" in via Tommaseo

Gli 11 impianti automatici per il rilevamento del passaggio dei veicoli con semaforo rosso sono posizionati in altrettanti intersezioni stradali ad elevato indice di sinistrosità

Automobilisti e motociclisti padovani molto disciplinati: a distanza di due mesi dall’installazione dei rilevatori semaforici di transito col semaforo rosso, rilevate meno di tre infrazioni al giorno per ognuno degli impianti.

TRE MULTE A SEMAFORO

A distanza di 2 mesi dall'attivazione del servizio ordinario (dal 18/09/2017) degli 11 impianti automatici per il rilevamento del passaggio dei veicoli con semaforo rosso, posizionati in altrettanti intersezioni stradali ad elevato indice di sinistrosità, è tempo di bilanci. A oggi sono state rilevate 1.897 infrazioni, delle quali 1.798 sanzionate, con uno scarto di circa 2 violazioni al giorno per varie motivazioni, come ad esempio la targa illeggibile del mezzo, il transito in emergenza di veicoli di soccorso e di polizia, con una media giornaliera di poco meno di 30 illeciti sanzionati e quindi meno di 3 illeciti per ciascun dispositivo nell'arco delle 24 ore. Non ci sono orari particolari nei quali le infrazioni sono più frequenti.

VIA TOMMASEO

L'impianto semaforico che ha registrato il maggior numero di illeciti (dal 18 settembre ad oggi complessivamente 323) è quello ubicato in corrispondenza all'intersezione di via Tommaseo con corso del Popolo con direzione Viale Codalunga, mentre l'incrocio più "virtuoso" (dal 18 settembre ad oggi complessivamente 60) è quello formato tra via Chiesanuova e Ponte di Brentelle di Sopra, direzione Vicenza. C'è da evidenziare che ciascun verbale notificato al trasgressore è corredato di 6 fotogrammi che dimostrano la sequenza del transito del veicolo, non lasciando margini di interpretazione relativamente all'infrazione commessa, tanto che al momento non si sono registrate contestazioni ne ricorsi da parte dei cittadini che si sono visti recapitare il verbale.

LA SEGNALETICA

In prossimità degli impianti di rilevamento delle infrazioni, è stata installata una specifica segnaletica verticale di "preavviso", finalizzata a informare l'utente della strada, nella fase di avvicinamento all'incrocio, della presenza del dispositivo automatico di rilevamento. Durante la fase di pre-esercizio, erano state diverse le iniziative svolte a pubblicizzare l'attivazione e le modalità di funzionamento degli stessi, anche con il contributo positivo dei media locali. Nell'ottica della sicurezza stradale, nel suo insieme il bilancio di questo primo periodo evidenzia che gli utenti della strada dimostrano di essere molto attenti e rispettosi delle regole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento