menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le vetrine dell'H&M al centro commerciale Le Brentelle

Le vetrine dell'H&M al centro commerciale Le Brentelle

Domenica di shopping anche per i taccheggiatori alle Brentelle

Al centro commerciale di Rubano, aperto tutti i giorni grazie alle liberalizzazioni del governo Monti, i carabinieri hanno arrestato una 19enne albanese che aveva rubato - in complicità con un uomo e la madre - 80 euro di capi da H&M

Con la liberalizzazione delle aperture dei negozi voluta dal governo Monti, a fare gli straordinari non sono solo le commesse, ma anche i taccheggiatori. Nel mirino ieri, domenica, il negozio H&M del centro commerciale Le Brentelle di Sarmeola di Rubano.

STRAPPATE LE TARGHE ANTITACCHEGGIO. In manette è finita Elvana G., 19enne albanese, disoccupata. La giovane aveva atttirato i sospetti della negoziante che ha in gestione il punto vendita della nota marca di abbigliamento in quanto, dopo essere entrata con dei capi nei camerini ne era uscita a mani vuote. Andata  averificare, la commerciante ha constatato che all'interno dello spazio di prova non c'erano i capi provati, bensì solo alcune targhe antitaccheggio.

G. Elvana-2I COMPLICI. Chiamati sul posto dal personale di vigilanza del centro commerciale che era quindi riuscito a bloccare la ragazza, i carabinieri di Selvazzano hanno provveduto ad arrestarla in flagranza di reato per furto aggravato in concorso. Per rubare i capi di abbigliamento del valore di 80 euro rinvenuti all'interno della sua borsa, la giovane non aveva infatti agito da sola. Dalla visione delle telecamere di videosorveglianza è emerso che si era servita della complicità di un uomo e di un’altra donna rivelatasi essere la madre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento