Altera il cronotachigrafo e guida diverse ore oltre il consentito: camionista nei guai

Ad essere bloccato dalla stradale è stato un camionista slovacco fermato in Zona Industriale a Piove di Sacco: con sé aveva un telecomando che attivava o disattivava il dispositivo

Per evitare di fare pausa aveva alterato il cronotachigrafo tanto che quando è stato bloccato risultata nel periodo di riposo. Con un telecomando, simile a quello per attivare un cancello automatico, il camionista attaccava e stacca il dispositivo.

Multa salata

La polizia stradale ha bloccato un autoarticolato proveniente dalla Slovacchia e diretto a Padova, fermato in zona industriale a Piove di Sacco. Portato il mezzo in un'officina specializzata è emerso come il veicolo avesse un bulbo fantasma con doppia centralina che se azionato col telecomando faceva risultare il veicolo in pausa nonostante stesse correndo. Tutto il kit è stato sequestrato mentre il guidatore è stato sanzionato per alterazione del tachigrafo e mancato riposo giornaliero. Il mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo mentre la multa comminata è di 2500 euro più le spese per l'intervento e il ripristino del tachigrafo.

Stradale 2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento