Cronaca

Respinta la richiesta della difesa, Giancarlo Galan resta in carcere

Come deciso dal tribunale del Riesame dopo ore di camera di consiglio, l'ex governatore del Veneto resterà dietro le sbarre di Opera: respinta sia la scarcerazione che i domicialiari

Giancarlo Galan resta dietro le sbarre. Come deciso dal Tribunale del riesame dopo ore di camera di consiglio, l’ex governatore del Veneto non verrà ne scarcerato né tantomeno finirà agli arresti domiciliari. Insomma per Galan le porte del carcere restano chiuse. I giudici hanno riconosciuto all’ex governatore i reati a partire dal 2008: tra questi anche i finanziamenti illeciti sui lavori della villa di Cinto Euganeo.

GALAN FA LE PRIME AMMISSIONI? PRESO SOLDI DA QUALCHE IMPRENDITORE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Respinta la richiesta della difesa, Giancarlo Galan resta in carcere

PadovaOggi è in caricamento