menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tangentopoli delle terme, parlano le vittime del sistema: costretti a pagare per lavorare

A mettere con le spalle al muro Luca Claudio e gli altri indagati sono tre manutentori del verde, due impresari edili, il titolare di una ditta di costruzioni e l’amministratore di un’azienda specializzata nella produzione di pannelli informativi

Il giorno dopo l'arresto di Luca Claudio, in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Padova nell'ambito dell'inchiesta sulla cosiddetta "tangentopoli delle terme", l'attenzione si sposta sulle vittime del sistema architettato dal "re delle terme" ovvero gli imprenditori costretti a pagare il pizzo per lavorare sentiti dai finanzieri.

VIDEO: La finanza arresta Luca Claudio - VIDEO: Luca Claudio sale sull'auto della finanza verso il carcere: "Sono innocente, sto bene"

RITORSIONI E MINACCE. Il clima era di profonda preoccupazione e paura di ritorsioni nel caso in cui non avessero assecondato il dictat del primo cittadino aponense. C'è chi negli interrogatori ha riferito di avere timore per l'incolumità della famiglia, chi viveva nel terrore dovendo collaborare con Luca Claudio nel loro ruolo di dipendenti del comune.

PAGARE PER LAVORARE. Il sistema era molto "semplice": pagare per lavorare e stare in silenzio. Se volevano ottenere lavori o appalti alle Terme dovevano sborsare mazzette. A mettere con le spalle al muro Luca Claudio e gli altri indagati sono tre manutentori del verde, due impresari edili, il titolare di una ditta di costruzioni e l’amministratore di un’azienda specializzata nella produzione di pannelli informativi.

AD APRILE 2015: SCOPPIA LA "TANGENTOPOLI DELLE TERME" - LUGLIO 2015: Finanza in società e a casa di Claudio - L'INCHIESTA SI AMPLIA: Dal verde ai grandi appalti - L'ASSESSORE DI MONTEGROTTO: "Sistema creato da Luca Claudio" - GIUGNO 2016: L'arresto di Luca Claudio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento