Dalla tassa di soggiorno la nuova segnaletica alberghiera

I cartelli ormai obsoleti saranno sostituiti con 190 nuovi pannelli dal costo di 225mila euro, tutti provenienti dagli introiti del comune di Padova in seguito all'introduzione lo scorso settembre del nuovo balzello

La mappa dei nuovi cartelli

Ridimensionato, il progetto di aggiornamento della segnaletica alberghiera di Padova finanziato con gli introiti "extra" delle casse comunali provenienti dalla nuova tassa di soggiorno introdotta lo scorso settembre, ad ogni modo si farà. Rispetto agli annunciati 500 mila euro di investimento per 263 cartelli ora si parla di 225mila euro per 190 nuovi cartelli, sistemati in particolare agli accessi delle tangenziali e delle circonvallazioni.

A DICEMBRE L'ANNUNCIO: 500MILA EURO PER 263 CARTELLI

VECCHIA SEGNALETICA ORMAI OBSOLETA. "Il progetto è stato realizzato grazie alla sinergia tra l'assessorato alla Mobilità, quello al Turismo e le associazioni di categoria – spiega il vicesindaco Ivo Rossi – La segnaletica era ferma da quasi vent'anni e non rispondeva più alla realtà. I numerosi alberghi costruiti di recente e una viabilità profondamente modificata negli ultimi anni dovevano trovare una risposta da parte dell'amministrazione anche rispetto alla segnaletica. Con questo investimento visitare Padova per lavoro o turismo, sarà più facile".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Perde il controllo della bicicletta e viene travolto da un'auto: morto ciclista padovano

  • Incendio in un'abitazione a Padova: residente in ospedale con ustioni e problemi respiratori

  • «Bisogna rinviare il divieto di circolazione dei diesel Euro 4»: l'assessore scrive al ministro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento