Cronaca

Università, tasse troppo alte: scoppia la protesta al Bo con "Esci-le-rette Unipd"

Mattina calda nella città del Santo. Gli studenti dell'ateneo patavino hanno dato vita ad un presidio pacifico davanti al palazzo del Bo. Dopo due ore hanno chiesto ed ottenuto un incontro con il rettore Rosario Rizzuto

I nuovi parametri per il calcolo dell'Isee (indicatore della situazione economica equivalente) hanno limitato la possibilità di ottenere borse di studio: l'università è diventata per ricchi, quando sono pochissimi ormai a poter sostenere il costo delle tasse universitarie. È questo il grido di protesta di alcuni studenti dell'ateneo patavino che hanno dato vita al gruppo "Esci-le-rette Unipd".

PROTESTA. A seguito di una prima mobilitazione avvenuta nei giorni scorsi all'entrata della mensa Piovego, giovedì mattina gli studenti si sono dati appuntamento al palazzo del Bo, per dire che "queste tasse altissime non ce le possiamo permettere".

RETTORE. "Chiediamo al rettore di mantenere la promessa di rivedere i parametri Isee e soprattutto di disporre una sanatoria per gli aumenti delle rette dell’anno in corso - spiegano gli studenti- È il momento di chiedere al rettore Rizzuto di trasformare le sue belle parole in realtà!". Dopo due ore di presidio il rettore Rosario Rizzuto, ha accolto una delegazione di studenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, tasse troppo alte: scoppia la protesta al Bo con "Esci-le-rette Unipd"

PadovaOggi è in caricamento