Tatuaggi e covid 19, cambia poco. Al Vodoo Tatoo Club ci spiegano perché

Usano i dispositivi di protezione da prima del Covid19 ma questi artisti - artigiani non sono riconosciuti in un albo professionale e sono ancora considerati un “nuovo mestiere”. Ora chiedono di essere riconosciuti

Cesare Bellon del Vodoo Tatoo Club

Cesare Maggiolo, domenica 17 maggio, a poche ore dalla fine del lockdown, ancora non sapeva se avrebbe potuto aprire oppure o no il suo laboratorio. Nel pomeriggio posta su Fb un video in cui spiegando le sue ragioni in modo determinato chiede il via libera anche per i laboratori in cui si fanno tatuaggi. Solo verso le 19 si è avuto il via libera dalla Regione. Il paradosso è che gli artisti del tatuaggio, perché di questo si tratta, artisti - artigiani, non sono riconosciuti in un albo professionale e sono ancora considerati un “nuovo mestiere”. Non sono i soli, ci sono tante categorie ancora non inquadrate come si dovrebbe e questo chiaramente li espone più di altri. Ai tempi del Coronavirus poi la cosa rischia di complicare ancora di più la situazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cesare ci mostra lo studio, il Vodoo Tatoo Club in Riviera Ponti Romani. Nel corridoio ad accogliere chi arriva  vetrine e teche con pezzi che raccontano la storia recente del tatuaggio. Un piccolo museo, come lo definisce giustamente anche Maggiolo. Un secolo di strumenti provenienti da luoghi lontani come la Birmania o la Russia. Non solo suggestioni ma anche interessanti informazioni che ci dimostrano quanto sia consolidata questa tradizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi Cesare Maggiolo ci conduce nello studio dove opera direttamente, ce ne sono altri due chiusi dove lavorano altri colleghi. Ci sono le macchine per sterilizzare le attrezzature. Ma poche novità rispetto a quanto richiesto dalle nuove disposizioni: «A noi in fondo è cambiato poco, dobbiamo indossare una visiera e una tuta ma per il resto le attenzioni per il cliente  sono le stesse che usavamo prima. Per questo ci è sembrato assurdo, a me e ai tanti che fanno mestiere, che non ci dessero il via libera». Anche per questo chi fa tatuaggi chiede di essere riconosciuto con un albo professionale in modo da uscire da un qualcosa che non si può più definire una nicchia visto il grande interesse che c’è verso questo tipo di cultura che, non dimentichiamolo, è anche fonte di reddito per tante persone. Per tanti artisti - artigiani, come Cesare Maggiolo e i tanti come lui. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento