menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'amministrazione incontra le associazioni: nascono i "Tavoli di partecipazione"

A gennaio palazzo Moroni ospita quattro incontri per favorire la collaborazione tra il Comune e il terzo settore. Tematiche diversificate per soddisfare i reali bisogni della comunità

Al via a palazzo Moroni i “Tavoli di partecipazione”, che vedranno confrontarsi il Comune e le realtà del terzo settore. Il primo dei quattro appuntamenti, dedicato all’area sociale e sanitaria, martedì 16 gennaio in Sala Anziani.

SINERGIA TRA COMUNE E ASSOCIAZIONI.

"L’obiettivo è quello di favorire il raccordo tra pubblica amministrazione e mondo associativo", sottolinea l’assessore Cristina Piva. I portavoce delle associazioni iscritte al registro comunale hanno chiesto di poter instaurare un legame più stretto con l’amministrazione, volontà espressa anche dal Comune che per la prima volta ha creato una delega specifica al volontariato. "Pensiamo che le tante realtà che operano a Padova in diversi settori abbiano una conoscenza approfondita del territorio che può trasformarsi in un patrimonio utile all’intera collettività", prosegue infatti Piva.

CALENDARIO E TEMATICHE.

Gli appuntamenti si svolgono nel mese di gennaio e ciascuna data sarà dedicata a un'area specifica. Si comincia con l'ambito sociale e sanitario (martedì 16), per proseguire poi con educazione e formazione (mercoledì 17), attività culturali (martedì 23) e sport e tempo libero (mercoledì 24). Il ciclo di incontri è destinato alle associazioni appartenenti a diverse aree e prevede un intervento introduttivo dell’assessore Cristina Piva, un approfondimento a cura del Centro Servizi Volontariato dedicato alla nuova legge del terzo settore e l'ascolto delle problematiche e delle esigenze segnalate dalle associazioni.

L'ATTENZIONE ALLE NECESSITÀ DEL TERRITORIO.

Ai volontari è destinato il progetto Portatori sani di democrazia, lanciato nel febbraio scorso dal Centro Servizi Volontariato al fine di facilitare il dialogo con le amministrazioni locali, che ha portato all'organizzazione di una serie di incontri con i candidati sindaco durante l'ultima campagna elettorale. "Siamo molto soddisfatti che la nuova amministrazione abbia colto l'importanza del dialogo con il terzo settore e abbia deciso di avviare questi tavoli - afferma il presidente del CSV Emanuele Alecci -. Siamo infatti convinti che i volontari siano in grado di operare al fianco degli organi politici, apportando una visione di futuro non scontata, che nasce dalla vicinanza ai reali bisogni del territorio". Alecci sottolinea anche che il Centro Servizi Volontariato presenzierà a tutti gli incontri per offrire supporto alle associazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento