Cronaca

Automobilisti al cellulare e sorpassi azzardati da parte dei motociclisti: pioggia di multe

Nel corso del weekend sono stati effettuati controlli sulle strade che portano al mare, in particolare sulla Sp40, sulla Strada dei Vivai, sulla statale 516 e sulla Romea

La polizia di Stato ha pianificato a livello nazionale un’attività di controllo con servizi definiti ad “alto impatto” per la prevenzione e repressione delle infrazioni al codice della strada particolarmente legate alle scorrette condotte di guida. Compito della polizia stradale è stato quello di monitorare i comportamenti scorretti come l’uso del telefono cellulare durante la guida e in particolare degli smartphone, un “fenomeno” pericolosissimo che ancora molti automobilisti mettono in pratica.

Serie di multe

Per cercare di contenere le condotte sbagliate anche la polizia stradale di Padova del comandante Gianfranco Martorano, d’intesa con la questura, ha effettuato durante il fine settimana una serie di servizi specifici utilizzando pattuglie "classiche" e mezzi in borghese con operatori in abiti civili. Nel corso dei vari controlli sono state rilevate 32 infrazioni al codice della strada di cui 13 per l'utilizzo di telefonini durante la guida. Agli automobilisti indisciplinati è stata comminata una multa di 165 euro oltre al decurtamento di 5 punti della patente che sono diventati 10 nel caso di neo-patentati. Nel corso del weekend sono stati effettuati controlli sulle strade che portano al mare, in particolare sulla Sp40, sulla Strada dei Vivai, sulla statale 516 e sulla Romea. Oltre 20 i veicoli sanzionati per sorpassi azzardati, 16 dei quali motocicli, che hanno oltrepassato la linea di mezzeria continua e invaso l’opposta corsia di marcia. A due conducenti la patente è stata ritirata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilisti al cellulare e sorpassi azzardati da parte dei motociclisti: pioggia di multe

PadovaOggi è in caricamento