Cronaca Porta Trento Sud / Cavalcavia Chiesanuova

Sale su un traliccio alto 40 metri per farla finita: salvato dai carabinieri

Un 62enne stava per compiere un gesto terribile. La moglie, terrorizzata, ha chiamato i carabinieri che dopo alcune rassicurazioni sono saliti in cima per recuperare l'uomo

È salito su un’alta torre in metallo con l’intenzione di gettarsi nel vuoto. I carabinieri, dopo una mediazione a distanza come ne vediamo nei film, sono riusciti a portarlo in salvo.

Il gesto

Nella tarda serata di martedì 14 luglio, intorno alle 23 circa, un 62enne è salito su un traliccio alto 40 metri, vicino al cavalcavia di Chiesanuova e a due passi dai binari della ferrovia. Un gesto disperato che rischiava di trasformarsi in tragedia. La moglie dell'uomo ha chiamato i carabinieri perché la aiutassero a convincere il marito a scendere da lì. Era completamente sconvolta, terrorizzata. I carabinieri hanno cercato di rassicurare il 62enne a parole mentre alcuni di loro salivano piano piano sul traliccio. Una volta arrivati in cima, l'uomo ha iniziato a piangere, agitatissimo, e ha ringraziato i carabinieri per averlo salvato. Una volta portato al sicuro a terra, è stato affidato ai medici del 118.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale su un traliccio alto 40 metri per farla finita: salvato dai carabinieri

PadovaOggi è in caricamento