menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Annuncia il suicidio alla moglie con un "sms": lo salva un carabiniere

Un uomo di 40 anni, venerdì mattina, ha tentato di togliersi la vita, impiccandosi ad una trave. Prima, ha però allertato la coniuge che ha chiamato i soccorsi. Un militare lo ha rianimato. Resta in gravi condizioni

Ci sarebbero dei problemi coniugali all'origine del gesto estremo tentato venerdì mattina da un 40enne.

ANNUNCIA IL SUICIDIO CON UN SMS. L'uomo ha tentato il suicidio, impiccandosi con una corda ad una trave nelle vicinanze della sua abitazione. Prima di farlo, però, ha allertato la moglie, preannunciando cosa avrebbe fatto tramite un sms.

RIANIMATO DA UN CARABINIERE. La donna è immediatamente rientrata, trovando il coniuge e tentando di aiutarlo a recidere la corda. Sul posto si sono precipitati anche i soccorritori del Suem 118, ma, prima di loro, provvidenziale è stato l'intervento di un carabiniere della stazione di Carmignano di Sant'Urbano, che ha rianimato l'uomo praticandogli il massaggio cardiaco.

GRAVE IN OSPEDALE. Un'ambulanza ha accompagnato il 40enne in gravi condizioni in ospedale a Monselice, dove è stato trattenuto in Terapia intensiva in prognosi riservata. Proprio alcuni problemi con la moglie avrebbero spinto l'uomo all'insano gesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento