«Suo nipote ha avuto un incidente, servono soldi»: anziani nel mirino dei truffatori

Due analoghi tentativi di raggiro sono stati segnalati alla polizia nella giornata di giovedì. In entrambi i casi le ultra ottantenni sono però riuscite a evitare il tranello

(foto: archivio)

Un sotterfugio vile, messo in atto per colpire nel vivo degli affetti le prede. Sono due le tentate truffe inscenate giovedì in città, entrambe fortunatamente sventate.

«Nonna aiutami»

I due casi sono stati segnalati alla questura dai figli di due donne anziane, allertati dalle rispettive madri che hanno ricevuto sul telefono di casa due inquietanti telefonate. Quando la prima vittima ha alzato la cornetta si è sentita rispondere da una voce maschile, che si spacciava per un fantomatico nipote. L'uomo le ha detto di aver appena avuto un incidente stradale, di aver fatto grossi danni e di aver bisogno di 900 euro immediatamente, per evitare grossi guai. La donna fortunatamente non ha abboccato e ha riattaccato, avvisando però il figlio che ha saggiamente segnalato l'accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo tentativo

Poche ore e alle 16 il centralino del 113 ha ricevuto un'analogo messaggio. Stavolta la preda era stata una 90enne, chiamata da un sedicente avvocato. Ancora una voce maschile, ancora la pantomima dell'incidente in cui era coinvolto un nipote, ancora la richiesta di contanti. Fortunatamente l'anziana ha interrotto la comunicazione e telefonato immediatamente al figlio per avere notizie del vero nipote, scoprendo che era in perfetta salute e all'oscuro di tutto. La polizia sta ora indagando in merito ai due fatti, nella speranza di provare eventuali analogie e, sulla base dei diversi precedenti, di poter risalire ai responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento