menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baby ladre sorprese a rubare in casa di un anziano: fortuita la segnalazione dei vicini

Arrestate dai carabinieri della stazione di Montagnana, coadiuvati da personale delle stazioni di Carmignano di Sant'Urbano e Solesino, due 15enni straniere, di etnia Rom, una delle quali gravata da pregiudizi specifici. Dovranno rispondere di tentato furto in abitazione

Infrangono la finestra dell'abitazione di un anziano e si introducono all'interno ma vergono disturbate dai vicini che lanciano l'allarme ai carabinieri. È quanto successo sabato pomeriggio, intorno alle 17, in via Trento a Montagnana.

ARRESTATE.

Grazie all'allarme lanciato dai vicini insospettiti dai rumori che provenivano dall'abitazione, i carabinieri si sono precipitati sul posto e hanno potuto fermare le due baby ladre: due 15enni di etnia rom, una già gravata da precedenti. Il proprietario non si era accorto di nulla. Su disposizione della Procura dei Minorenni di Venezia le due giovani sono state arrestate e associate al centro di prima accoglienza dell'Istituto Penitenziario Minorile di Treviso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento