menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La refurtiva recuperata dai carabinieri nel cantiere di Cittadella

La refurtiva recuperata dai carabinieri nel cantiere di Cittadella

Ruba in cantiere edile per 9mila euro: il ladro scoperto e denunciato

Un 26enne romeno è stato denunciato per furto dai carabinieri, che lo hanno colto in flagranza la sera dell'8 aprile mentre caricava in auto trapani ed altra strumentazione da un cantiere dell'Agibeton a Cittadella

Tentato furto da 9 mila euro, la sera dell'8 aprile, in un cantiere dell'Agibeton in via dell'Artigianato a Cittadella. A sventare il colpo una pattuglia dei carabinieri di Carmignano di Brenta, che sulla base di segnalazioni di strani movimenti si sono recati sul posto sorprendendo in flagranza G.S.R., 26enne romeno senza fissa dimora in Italia mentre caricava su un'auto trapani ed altra strumentazione edile.

LA REFURTIVA. Alla vista dei militari il ladro si è dato alla fuga a piedi nei campi circostanti, abbandonando l'auto con il portafogli, il documento d'identità e 1400 euro in contanti. Nonché il bottino in parte già caricato e in parte no: due valigette con all’interno diversi avviatori, una valigetta con all’interno una saldatrice, una valigetta con all’interno un demolitore, flex ed accessori, un trapano a colonna, cacciaviti vari, 15 multiprese elettriche, cordelle metriche, taglierini, scalpelli, guanti da lavoro, nastro metallico, pinze e tanti altri accessori per un valore complessivo di circa 9 mila euro.


LA DENUNCIA. Per i carabineiri non è stato difficile giungere all’identificazione del ladro – successivamente denunciato a piede libero per furto aggravato - visto che, oltre ai documenti abbandonati nell'auto, il mezzo risultava intestato alla sorella che ha riferito di averlo prestato proprio al fratello la sera stessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento