Esce dal centro di accoglienza e si improvvisa topo d'appartamento: fermato dai vicini

Un richiedente asilo nigeriano ospite all'hub di Cona è stato colto sul fatto mentre provava a forzare gli infissi per entrare in una casa a Correzzola: denunciato dai militari

L'uomo è stato visto mentre tentava di introdursi in un appartamento e i carabinieri del nucleo radiomobile di Piove di Sacco, dopo l'identificazione, lo hanno denunciato.

La vicenda

Si è allontanato dal centro di accoglienza di Conetta, nell'entroterra veneziano al confine con la provincia di Padova, arrivando fino al comune di Correzzola, distante appena una decina di chilometri. Protagonista della vicenda un richiedente asilo ospite della struttura di assistenza, che domenica 20 maggio ha raggiunto a piedi o con un mezzo pubblico il piccolo comune euganeo, dove ha provato a forzare gli infissi per introdursi in una casa, probabilmente per trovare qualcosa da rubare e rivendere.

L'avvistamento

Il 27enne di origine nigeriana è stato notato mentre si aggirava nei dintorni dell'edificio con fare sospetto dai vicini, che hanno chiamato i carabinieri che lo hanno identificato e denunciato a piede libero per tentato furto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento