Tenta la fuga con la merce, ma i dipendenti la intercettano: colpo sfumato per una 28enne

Si è concluso con una denuncia il furto messo in piedi da una giovane albanese, che però ha dato nell'occhio insospettendo i commessi. All'arrivo dei carabinieri ha restituito la merce

L'esterno del negozio teatro del tentato furto

La strategia, alquanto approssimativa, è sempre la stessa. Il risultato, assai carente, pure. Ecco come un'altra aspirante ladra è stata intercettata mentre cercava di commettere un furto.

L'avvistamento

Il teatro del colpo è il negozio Upim di Cittadella, in via dell'Artigianato, nel pomeriggio di giovedì. Come giù capitato in passato, i commessi hanno notato una giovane donna muoversi furtivamente tra gli scaffali prima di provare a uscire nel parcheggio e sparire. Avvicinata la giovane, dopo un rapido controllo i loro sospetti hanno trovato conferma, perché aveva addosso tre indumenti che mancavano dal reparto maschile, del valore di circa 90 euro.

Colpo sfumato

A quel punto l'hanno trattenuta nello store fino all'arrivo dei carabinieri, che hanno identificato la 28enne albanese, residente a Tombolo, e restituito l'abbigliamento al negozio. Poiché di fatto il colpo è sfumato e la refurtiva non è mai stata portata via dal grande magazzino, la giovane è stata denunciata per tentato furto aggravato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento