rotate-mobile
Cronaca Sacra Famiglia / Via Libia, 40

I ladri tornano a colpire: porta infranta e terza visita sgradita al Tennis Club

Anche se apparentemente i banditi non avrebbero trafugato nulla, la struttura è tornata nel mirino. Tre mesi fa, in meno di una settimana, vi si erano verificati altri due furti

Tentativo di furto in uno dei circoli sportivi più noti della città, già razziato due volte a fine ottobre nel pieno del periodo delle spaccate.

I rilievi

I ladri sono tornati a colpire la sede del Tennis Club di via Libia, il grande impianto sportivo meta quotidiana di decine di appassionati e professionisti con annessa scuola di tennis e ristorante. Ad allertare i carabinieri di Prato della Valle sono stati venerdì mattina i gestori, che al loro arrivo hanno trovato forzata la porta dell'edificio che ospita reception e uffici. Il sopralluogo ha permesso di accertare che ignoti hanno aperto, con tutta probabilità nel corso della notte, l'infisso dell'entrata. All'interno i malviventi hanno rovistato in alcune stanze, ma pare che non sia stato rubato nulla di valore. La presenza del sistema di allarme potrebbe averli messi in fuga prima di poter arraffare il bottino.

I precedenti

Il Tennis Club era stato preso di mira nel mese di ottobre, quando per due volte a distanza di pochi giorni erano stati rubati diversi oggetti. In particolare la notte tra 22 e 23 ottobre era stata aperta la casetta dei maestri, da dove sono sparite alcune attrezzature per un valore di qualche centinaio di euro. In quell'occasione le telecamere di sorveglianza avevano inquadrato un uomo incappucciato che dall'ingresso della reception era entrato forzando una finestra. Solo pochi giorni prima era andato a segno un altro colpo pressoché analogo. I due episodi avevano suscitato un certo scalpore perché avvenuti nel periodo in cui si è registrata un'impennata di spaccate ai danni di negozi ed esercizi pubblici della città.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri tornano a colpire: porta infranta e terza visita sgradita al Tennis Club

PadovaOggi è in caricamento