menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpisce la ex moglie a sprangate È accusato di tentato omicidio

Accecato dalla gelosia aveva aspettato l'arrivo della compagna, dalla quale si era separato, sotto casa e, con un tubo metallico l'aveva colpita più volte alla testa

La sera del 21 settembre scorso, accecato dalla gelosia, aveva atteso l'ex moglie sotto casa con un tubo della lunghezza di 60 centimetri e, al suo arrivo, l'aveva colta alle spalle e colpita ripetutamente alla testa. A distanza di 4 mesi dall'episodio consumato in via Cipro, a Padova, l'inchiesta coordinata dal pm Daniela Randolo arriva ad una conclusione.

TENTATO OMICIDIO. Come riportano i quotidiani locali, il magistrato avrebbe chiesto il giudizio immediato: I.P., muratore 43enne,  residente a Cadoneghe, sarebbe chiamato a rispondere di tentato omicidio con l'aggravante della premeditazione. Qualche giorno dopo l'aggressione, l'artigiano aveva dichiarato che non voleva ucciderla ma solo farle del male.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento