menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite a colpi di spranga e coltello, poi la fuga: fermato per tentato omicidio a Vigodarzere

In manette un dominicano accusato dell'accoltellamento di un suo connazionale mentre in auto stava percorrendo l'autostrada A4. L'aggressione nel Veneziano

Lunedì mattina un dominicano è stato fermato a Vigodarzere con l'accusa di tentato omicidio.

LITE. Secondo quanto si è appreso l'uomo avrebbe accoltellato un suo connazionale mentre in auto stava percorrendo l'autostrada A4. L'aggressione sarebbe avvenuta nei dintorni del casello di Quarto d'Altino (Venezia).  Secondo quanto si è appreso, tra i due protagonisti, e forse una terza persona, sarebbe nata una lite, poi degenerata, che ha visto i due affrontarsi uno con una spranga di ferro e l'altro con un coltello che ha soverchiato il primo.

FERMATO A VIGODARZERE. La centrale operativa della polizia di Stato ha diramato le ricerche della vettura che è stata intercettata dai carabinieri nel Padovano, a Vigodarzere (Padova), che hanno quindi fermato e poi affidato l'indagato alla squadra mobile di Venezia. A contribuire alla chiusura della vicenda è stata una donna che si trovava a bordo dell'auto poi fermata dai carabinieri. Quest'ultima è riuscita a scendere in precedenza e a lanciare l'allarme, fornendo la descrizione del veicolo individuato nella nottata in territorio euganeo.

MOTIVI DELLA LITE. A quel punto l'aggressore sarebbe sceso dall'auto e i litiganti si sarebbero affrontati l'uno con una spranga di ferro, l'altro con un coltello. Chi ha avuto la peggio è stato raggiunto da più fendenti con l'arma da taglio. Al termine della rissa lo sventurato sarebbe stato caricato a bordo dell'auto e scaricato all'ospedale, dove ha ricevuto le prime cure. Nel frattempo, anche grazie a quanto dichiarato dalla donna, la centrale operativa della questura ha diramato la descrizione dell'auto del fuggitivo, intercettata nel Padovano. Dai primi elementi ricostruiti dalla questura veneziana, la miccia tra i litiganti sarebbe scattata nel momento in cui la donna avrebbe salutato un uomo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento