menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pestano quasi a morte connazionale: presi 2 romeni per tentato omicidio

I fatti risalgono al 15 gennaio scorso a Trebaseleghe, nell'Alta padovana. La vittima era stata colpita con numerosi colpi di mazza, calci e pugni, che gli avevano provocato la frattura del cranio

L'accusa è di tentato omicidio, aggravato dalla premeditazione, dai futili motivi e dal fatto che a "menare" quasi a morte il connazionale erano in più di cinque persone.

UN ARRESTO E UN FERMO. Due dei presunti responsabili dell'efferato pestaggio ai danni del romeno Daniel C., regolare in Italia, sono stati identificati e fermati dai carabinieri di Cittadella a conclusione di approfondite indagini. Si tratta di Ionot Marius G., arrestato in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare, e Mihai Costel A., sottoposto a fermo di polizia giudiziaria.

G. Marius Ionut-2 A. Costel Mihai-2

IL PESTAGGIO. I fatti risalgono al 15 gennaio scorso, a Trebaseleghe. La vittima era stata colpita con numerosi colpi di mazza, calci e pugni al corpo e al capo, con la conseguante frattura del cranio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento