Albignasego, litiga con la moglie e si dà fuoco sul pianerottolo: salvato dal cognato

39enne moldavo ricoverato in ospedale. Le fiamme gli hanno causato ustioni sul viso e sulla pancia

Tragedia sfiorata domenica mattina ad Albignasego, attorno alle 7.30. Un 39enne moldavo, residente in zona, ha tentato il suicidio cercando di darsi fuoco. L’uomo, un operaio, ha perso il controllo in seguito ad una lite con la moglie convivente. E’ andato in garage, ha preso una tanica di gasolio e ha iniziato a cospargersi di liquido infiammabile. Poi si è diretto nel pianerottolo davanti casa e si è dato fuoco.

I SOCCORSI.

Le fiamme sono prontamente state spente dai presenti, c’era lì anche il cognato. Sul posto è arrivato il personale sanitario del Suem 118 che ha trasportato il 39enne al Centro ustioni dell’Azienda ospedaliera. L’operaio non è in pericolo di vita, ma ha ustioni sul volto e alla pancia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento