Tenta il suicidio in A4 ma il tir lo sfiora appena: 33enne padovano vivo per miracolo

L'uomo ha attraversato a piedi l'autostrada uscendone vivo grazie alla sterzata di un camionista. Ora si trova ricoverato al San Bortolo di Vicenza nel reparto di Psichiatria

È stato ricoverato domenica nel reparto psichiatria a Vicenza con una prognosi di un mese un 33enne padovano che ha tentato il suicidio in autostrada A4 dalle parti di Vicenza Est. L'uomo ha accostato sulla corsia di emergenza dell'autostrada in direzione Milano, ha spento il motore ed è uscito dalla macchina. A quel punto si è diretto a piedi verso il centro della strada mentre stava sopraggiungendo un camion. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SOCCORSO. Solo l'abilità dell'autista ha evitato la tragedia, infatti una sua pronta sterzata ha fatto sì che il tir toccasse appena il 33enne facendogli riportare solo lievi ferite. A quel punto il camionista ha fatto intervenire il Suem 118 e il padovano è stato trasportato al San Bortolo, dove si trova ricoverato nel reparto di psichiatria dopo aver confermato di aver cercato la morte. (da Vicenzatoday.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento