Cronaca Cave / Via Chiesanuova

Chiesanuova, concessionario si spara all'interno del Cimitero maggiore

Si tratta di un tentato suicidio. Il drammatico gesto giovedì mattina, al camposanto comunale di Padova. Protagonista un 71enne, che ha esploso un colpo di pistola contro la propria tempia sulla tomba del padre

Un uomo si è sparato, giovedì mattina, poco prima delle 11, all'interno del Cimitero maggiore in via Chiesanuova a Padova. Si tratta di un tentato suicidio. Sul posto, chiamati da dei testimoni, sono intervenuti i carabinieri che stanno indagando per comprendere le ragioni del drammatico e disperato gesto.

SULLA LAPIDE DEL PADRE. Protagonista un 71enne residente a Padova. L'uomo, titolare di una azienda concessionaria d'auto molto nota, si è recato sulla tomba del padre con una pistola a tamburo Smith & Wesson calibro 38, sparandosi un colpo alla tempia, perforata dal proiettile non fuoriuscito. Gravemente ferito, le sue condizioni sono disperate. È stato portato in ospedale a Padova dove sarà sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

IL PRECEDENTE. Purtroppo non è la prima volta che il camposanto padovano viene scelto per una fine così tragica. Il 13 marzo del 2013 un 42enne residente in città era stato trovato a terra, all'interno della tomba di famiglia. In testa, un colpo di arma da fuoco. Accanto, la pistola di sua proprietà che lui stesso aveva scelto per togliersi la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesanuova, concessionario si spara all'interno del Cimitero maggiore

PadovaOggi è in caricamento