menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castigo perché rimandata a scuola Studentessa si butta dalla finestra

Il tentato suicidio mercoledì sera dalla sua abitazione a Legnaro. Protagonista una 17enne che frequenta un istituto superiore di Padova, dove ha collezionato due debiti formativi. Ricoverata in ospedale, è viva

Tragedia dell'adolescenza sfiorata, mercoledì sera, a Legnaro. Resta però tutta la drammatica eco che un gesto così estremo porta con sé.

TENTATO SUICIDIO. Una 17enne di origini ucraine ha tentato di togliersi la vita, intorno alle 21.30, gettandosi dal primo piano della camera della propria abitazione. Fortunatamente, il volo di quattro metri dalla finestra non le è stato fatale. Soccorsa, è stata ricoverata nel reparto di Ortopedia dell'ospedale di Padova, non in pericolo di vita. Se la caverà con 40 giorni di prognosi, avendo collezionato traumi a una vertebra lombare, la frattura a un braccio e al tallone.

LA SCUOLA, IL CASTIGO. Secondo una prima ricostruzione della vicenda da parte dei carabinieri della stazione locale intervenuti sul posto, che escludono la complicità di terzi, la giovane, studentessa che frequenta un istituto superiore di Padova, dopo essere già stata bocciata due volte, al termine dell'ultimo anno scolastico sarebbe stata rimandata in due materie. La madre le avrebbe quindi impedito di uscire la sera con le amiche. Un rifiuto mal digerito dalla figlia che, al termine di un litigio in cucina, rinchiusasi nella propria camera, dopo aver scritto un biglietto di poche righe in cui ha messo nero su bianco la propria insofferenza e fragilità ("non ce la faccio più"), nonché le scuse per il gesto che si apprestava a compiere ("perdonami mamma, non è colpa tua, solo mia"), si è lanciata dalla finestra. La madre, udito il tonfo e precipitatasi in giardino, ha rinvenuto la figlia ancora vigile, dolorante e che la pregava di perdonarla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento