Si lancia da un terrazzo mentre è al lavoro: operaio in gravi condizioni

Il tentato suicidio domenica pomeriggio attorno alle 16 nella ditta "Nuova Ompi" di via Molinella a Piombino Dese: l'uomo, un 43enne, è stato trasportato all'ospedale di Camposampiero. All'origine del gesto, pare, gravi problemi familiari

Ci sarebbero dei gravi problemi familiari dietro il disperato gesto di un 43enne residente a Trebaseleghe, originario di Bari, che domenica pomeriggio attorno alle 16 si è lanciato nel vuoto da un terrazzo della ditta "Nuova Ompi s.r.l." di via Molinella a Piombino Dese.

IL FATTO. Improvvisamente l'operaio, mentre si trovava regolarmente al lavoro, è salito sulla struttura e si è gettato da un'altezza di diversi metri davanti agli occhi di alcuni colleghi che hanno assistito impotenti alla scena. Immediatamente il 43enne è stato soccorso dagli uomini del Suem che lo hanno trasportato all'ospedale di Camposampiero dove si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione. Sul posto sono accorsi anche i carabinieri. 

CAUSE. Ancora da appurare con chiarezza la causa del gesto: probabilmente l'uomo da tempo soffriva per le cagionevoli condizioni di salute del figlio minore. Una situazione che lo ha corroso a tal punto da tentare di farla finita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento