Villa del Conte, vuole darsi fuoco davanti alla chiesa: il don lo salva

Un gesto disperato, al culmine di gravi disagi interiori. Lunedì, un uomo di circa quarant'anni si è cosparso di liquido infiammabile e stava per innescare la fiamma. Il parroco è riuscito a sottrargli l'accendino

Il parroco gli ha salvato la vita. Lunedì, uno straniero di circa 40 anni, ha provato a darsi fuoco davanti all'oratorio della parrocchia di Villa del Conte. Come riportano i quotidiani locali, si tratterebbe di una persona che già in precedenza aveva dimostrato forti disagi, ma, lunedì sera, la situazione sarebbe precipitata.

IL SALVATAGGIO. Alla scena avrebbero assistito diversi paesani, assieme a don Alberto, alla guida della parrocchia da poche settimane. Avrebbero provato a dissuaderlo dal commettere il gesto estremo, ma l'uomo, vinto dalla disperazione, si sarebbe cosparso di liquido infiammabile e avebbe estratto un accendino, pronto a farla finita. Il sacerdote, d'istinto, si sarebbe lanciato su di lui, riuscendo a buttare a terra l'accendino e a sventare una disgrazia. Sul posto sono arrivati anche i sanitari del Suem 118, che hanno accompagnato il quarantenne in ospedale, e i carabinieri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento