menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Si lancia nel Bacchiglione: salvato da un padovano in barca, è fuori pericolo

Un uomo sulla cinquantina è stato protagonista mercoledì sera di quello che sarebbe stato con ogni probabilità un tentativo di gesto estremo nella zona del ponte Scaricatore

Quando ha visto il corpo piombare in acqua, non ha esitato un istante a raggiungerlo con un'imbarcazione strappandolo alla morte. É un 51enne di Padova ad aver soccorso un aspirante suicida allertando nel frattempo i soccorsi.

Il salvataggio

Poco prima delle 19 di mercoledì l'uomo si trovava lungo il fiume Bacchiglione sul lungargine Scaricatore, non lontano dal Bassanello. É inizialmente rimasto impietrito nel vedere un'altra persona lanciarsi nelle fredde acque senza tentare di restare a galla, ma la prontezza di riflessi ha ben presto preso il posto dello sgomento. Grazie a una barca ormeggiata in loco, mentre chiedeva l'arrivo dei carabinieri, ha raggiunto il punto in cui l'altro era caduto in acqua.

Il ricovero

Si trattava di un uomo di 56 anni che una volta riportato a riva è stato preso in carico dalla Croce Verde e trasferito al pronto soccorso del policlinico. Per l'intera notte è stato ricoverato e tenuto sotto osservazione, mai medici hanno potuto infine dichiararlo fuori pericolo di vita. I primi ad arrivare sul luogo del salvataggio sono stati gli uomini del Nucleo radiomobile di Padova, che hanno raccolto la testimonianza del 51enne e ricostruito la dinamica di quello che, con ogni probabilità, è stato un tentativo di suicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento