menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto, i danni a edifici pubblici e chiese: la situazione in Provincia

Sono numerose le scuole dichiarate inagibili in via precauzione per via di alcune crepe comparse sui muri e pertanto chiuse con attività in molti casi traslocate in altre sedi. Off limits per i fedeli anche alcune chiese

Numerosi i comuni della provincia di Padova che stanno facendo i conti con i recenti eventi sismici registrati nelle ultime settimane. Diversi gli edifici pubblici, in particolare scuole, nonchè di culto come le chiese, interessati da lievi cedimenti, comparsa di crepe e di conseguenza interessati da attenti controlli.

Ad AGNA, a causa delle crepe comparse nell'abside, la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista resta chiusa e inagibile in attesa di ulteriori accertamenti. Le funzioni si tengono nel frattempo nelle chiese di Frapiero e Borgoforte.

Idem ad ARZERGRANDE, dove la chiesa dell'Annunciazione dovrà essere sottoposta a verifica statica.

A BATTAGLIA TERME la scuola materna Santa Maria Ausiliatrice, sottoposta a verifiche a causa della comparsa di alcune crepe, riaprirà lunedì 4 giugno. Ieri traffico in tilt in Strada Battaglia per via dei controlli da parte dei vigili alla chiesa di San Giacomo che si affaccia sulla statale.

A CARCERI, oggi 1. giugno, è prevista la riapertura delle scuole a seguito delle verifiche alle crepe comparse sui muri.

A CASALSERUGO la scuola materna parrocchiale di Santa Maria resta chiusa in via precauzionale con il trasferimento delle attività dei bambini nella palestra delle scuole medie.

A CODEVIGO rimane chiusa, a causa delle crepe comparse sui muri, la scuola materna di Santa Margherita.

A MESTRINO la scuola media Da Vinci, e le elementari Don Bosco e De Amicis, chiuse in via cautelativa per le dovute verifiche statiche, riapriranno lunedì 4 giugno.

A PIOVE DI SACCO, a causa di una crepa comparsa sull'arco della navata, rimane chiusa la chiesa di San Paterniano a Tognana di Piove di Sacco.

A PONSO, oggi 1. giugno, è prevista la riapertura delle scuole medie Roncalli e della palestra annessa a seguito delle verifiche alle crepe comparse sui muri.

A PONTELONGO, rimane chiusa in attesa della conclusione delle opportune verifiche la parrocchiale di Sant'Andrea, sul cui soffitto sono comparse delle crepe.

A ROVOLON la scuola dell'infanzia di Carbonara "Bucaneve" rimane chiusa, in via precauzionale, fino a fine anno scolastico con il trasloco delle attività nella struttura della Casa Anziani di Bastia.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento