Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Granze / Via Inghilterra

Terzo giorno di protesta alla Arco Spedizioni, ADL Cobas: «Nostri iscritti trasferiti o licenziati»

I sindacalisti di Adl Cobas: «Nostri iscritti trasferiti o lasciati a casa senza preavviso. Ad altri hanno chiesto di strappare la nostra tessera sindacale»

Terzo giorno di mobilitazioni e proteste alla Arco Spedizioni di via Inghilterra in zona industriale. I sindacalisti di Adl Cobas sono a fianco dei lavoratori nella richiesta di contratti e protestano contro alcune decisioni prese dall'azienda che a loro parere ledono le libertà sindacali. «Stanno trasferendo nostri iscritti nel magazzino di Treviso, senza alcun preavviso», fanno sapere da Adl Cobas. 

Iscritti

La mobilitazione è cominciata la mattina di lunedì 10 gennaio. «Hanno chiesto a un lavoratore di stracciare la nostra tessera sindacale. Un altro lo hanno filmato e fotografato durante tutto il turno», spiegano i sindacalisti. «Sono pratiche odiose, vietate», evidenziano. «Hanno poi lasciato a casa personale, tutti nostri iscritti, perché non c'era lavoro poi un mese dopo ne hanno assunti altri perché ce n'era troppo. Sempre a nostri iscritti vengono cambiati turni e orari all'ultimo momento. Una situazione insostenibile, per questo staremo qui fino a quando l'azienda non assicurerà di saper rispettare gli impegni e che smetta di avere questo atteggiamento aggressivo nei confronti dei nostri iscritti». 

WhatsApp Image 2022-01-12 at 08.23.49-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo giorno di protesta alla Arco Spedizioni, ADL Cobas: «Nostri iscritti trasferiti o licenziati»
PadovaOggi è in caricamento