Partita la campagna di test sierologici sui carabinieri per iniziativa della Fondazione Ania

Sono 35 mila i test che verranno effettuati in tutta Italia e in questi giorni sta andando avanti anche in Veneto. L'obiettivo è assicurare la sicurezza dei militari dell'Arma e dei cittadini che ogni giorno entrano in contatto con loro

“Sicuri Per La Tua Sicurezza” è l’iniziativa che il settore assicurativo, attraverso la Fondazione Ania, sta portando avanti in favore dei carabinieri. Un aiuto diretto a chi è stato ed è ancora impegnato in prima linea nell’emergenza Covid-19, seguendo una collaborazione storica che va avanti da oltre un decennio. Così, è stata avviata una campagna di test sierologici, destinati ai militari dell’Arma di tutta Italia, schierati sulle strade e a supporto della popolazione durante le varie fasi dell’allarme legato al coronavirus. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto

Si tratta di un progetto importante anche per la sicurezza e la tutela della salute dei cittadini. Vista la capillare distribuzione delle caserme dei carabinieri sul territorio italiano, i militari dell’Arma sono tra i rappresentanti delle forze dell’ordine che entrano maggiormente a contatto con la popolazione. Nei mesi del lockdown sono stati i primi ad intervenire in soccorso delle persone, soprattutto nelle zone rosse e nelle aree più isolate e difficili da raggiungere, prestando aiuto e soccorso anche agli anziani, i più esposti al rischio contagio. La Fondazione Ania metterà a disposizione 35 mila test sierologici per i carabinieri da effettuare su tutto il territorio nazionale. L’iniziativa in questi giorni coinvolgerà i militari dell’Arma veneti, con gli screening che si svolgeranno al Comando Legione con sede a Padova fino al 6 ottobre, per poi essere effettuati dal 7 al 13 ottobre nelle sede del 4° Battaglione Veneto a Mestre. In contemporanea al Veneto, l’iniziativa è in corso di svolgimento in Emilia Romagna, Lombardia e Trentino mentre sono stati già effettuati i test per i carabinieri in Abruzzo, Calabria, Molise, Puglia e Umbria. I prelievi si svolgono nelle caserme dell’Arma e, nelle prossime settimane, l’iniziativa proseguirà nelle altre regioni e si concluderà entro l’autunno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento